• Team

  • Esperienza tecnica ed elasticità di sound giusto per ogni esigenza divennero un marchio di fabbrica irrinunciabile, filosofia condivisa dal 1995 anche da Ette, musicista milanese attivo dal 1988 in vari gruppi e appassionato e creativo fonico che si affiancò ai vecchi soci dello studio come freelance. Negli anni 2000, dopo un lungo periodo di inattività, la voglia di migliorarsi e di rinnovarsi porta “l’equipaggio” dello studio, di cui fa parte ancora Roby, fondatore originale nonché ormai mitico guru dell’elettronica degli anni ottanta, a diventare sede dell'associazione culturale Maciste e fare un ulteriore salto di qualità acquistando nuova strumentazione altamente professionale da affiancare a quella “vintage” e iniziare a promuovere la musica e la cultura musicale a Milano.

  • Roberto Gramegna

    Presidente associazione Maciste

    Producer e sound engineer

    Nato a Milano nel 1962, fondatore dello studio nel 1982 e sin da allora attivo musicista, produttore e ingegnere del suono, Roberto è una figura conosciutissima del panorama milanese in quanto ha lavorato con centinaia di aristi sia mainstream (Donatella Rettore, Giorgio Gaber, Fiorella Mannoia, Eugenio Finardi, Viola Valentino, I Camaleonti, Vince Tempera, Nono D'Angelo, I nuovi Angeli, Marco Ferradini, etc.) che underground. Molto apprezzati i suoi mix durante gli anni 90 per gruppi metal sinfonici come Time Machine e Skylark. Negli anni 80 Roberto ha avuto anche un discreto successo commerciale come parte di un duo di elettro pop, i Coin Privè, e come produttore di dance e di elttronica. Attualmente ancora in forza allo studio Roby è il presidente dell'associazione Maciste e si occupa del coordinamento delle attività culturali e musicali che ruotano attorno ai Real Sound Studios.

  • Ettore "ette" Gilardoni

    Recording e Audio Expert

    Producer e Audio Engineer

    Milanese, classe 1974, Ette ha cominciato a suonare la chitarra e la batteria intorno al 1986 e durante la fine degli anni '80 e primi anni '90 Ette ha suonato in molte band della zona di Milano ed è stato parte attiva della scena musicale della città e uno dei pochi giovani che hanno sostenuto in Italia il movimento britpop / shoegaze inglese allora appena nato. Nel 1992-1993 Ette Ha gestito un programma radiofonico su Radio Popolare dedicato alla scoperta di nuovi talenti della scena indipendente italiana (Soon, Sucre en Pudre, Eyeliner, Deutch Cabinen) portandoli in radio per la prima volta. In questo periodo ha frequentato numerosi concerti di band straniere allora sconosciute al mercato italiano e seguite da poche decine di persone come Ride, Blur, Echo Belly, Charlatans, Inspiral Carpets e Radiohead conoscendone personalmente alcune e mantenendo con loro buoni rapporti personali anche durante il periodo del loro boom globale, tanto da finire a far a parte della crew live dei Radiohead nelle date italiane del 2000. Appena dopo essersi iscritto all'Università di Architettura di Milano nel 1993 Ette iniziar un secondo lavoro per mantenersi gli studi: viene preso come "tea boy" al New Hammil Recording Studio dove ha sviluppato il suo interesse e le sue abilità per la registrazione e la produzione di musica. Ette ha collaborato a progetti musicali come ingegnere del suono freelance in studio, e occasionalmente dal vivo, curando la registrazione e la produzione di band e artisti di ogni genere e nazionalità (Primadonna, Marky Ramone, Analogy, Eugenio Finardi, I Camaleonti, Tiziana Ghiglioni, Viola Valentino fra gli altri), dal pop commerciale al punk rock.
    Nel 2013 un singolo prodotto da Ette per la band americana Primadonna (Like Hell , vinile 7") viene proposto da Little Steven come miglior singolo dell'anno per Underground Garage e si piazza al numero 2 e 20 rispettivamente per il lato A e e B e ricevendo anche menzione speciale.